Hericium

L’Hericium erinaceus è un fungo tipico dell’emisfero Nord, dell’Europa, dell’Asia e del Nord America.

È un fungo piuttosto raro e il suo aspetto singolare gli ha fatto attribuire vari nomi tra cui Criniera di Leone, Testa di scimmia o Barba del vecchio. Infatti il corpo fruttifero ha la forma di un cuscinetto e si presenta come l’unione di masse compatte da cui pendono aculei fitti, carnosi, elastici lunghi 2 o 3 cm. Il colore è biancastro, tende ad ingiallire invecchiando. Nella medicina tradizionale cinese è da sempre utilizzato per i suoi benefici sullo stomaco e sull’intestino, invece i Nativi Americani ne sfruttavano le proprietà cicatrizzanti.

Solo recentemente anche la scienza occidentale ha iniziato a studiare l’Hericium per le sue notevoli proprietà. Gli effetti terapeutici si esplicano prevalentemente a livello del sistema gastrointestinale e del sistema nervoso.

Vediamo nel dettaglio queste proprietà.

L’Hericium svolge un effetto di rigenerazione sulla mucosa dello stomaco e dell’intestino. Per questo motivo può essere utilizzato nel trattamento dei bruciori di stomaco, nella gastrite e nelle ulcere gastriche e duodenali. È stato sperimentato clinicamente nelle patologie gastroenteriche croniche: usato nelle modalità e nelle dosi corrette ha dato miglioramenti nel 82% dei soggetti affetti da rettocolite ulcerosa e morbo di Crohn. Grazie alle sue capacità di rigenerazione della mucosa intestinale e di ripristino della corretta flora intestinale può essere utilizzato con successo nelle disbiosi con conseguente infiammazione intestinale, spesso secondari a terapie antibiotiche.

Interessantissima è la possibilità di sfruttare le ragguardevoli proprietà rigeneranti della mucosa intestinale di questo fungo nella cosiddetta Leaky Gut Sindrome, letteralmente la sindrome dell’intestino che perde. Cosa è? Sostanzialmente è una condizione nella quale l’intestino non è in grado di opporsi all’ingresso di sostanze di scarto, antigeni alimentari, tossine e patogeni nel flusso sanguigno. Il sistema immunitario continuamente stimolato dal contatto con queste sostanze dannose “impazzisce”, dando luogo ad allergie, intolleranze alimentari, malattie autoimmuni e persino cancerogenesi. L’Hericium è una delle sostanze naturali che riesce più rapidamente a ripristinare una corretta permeabilità intestinale.

Grazie al suo tropismo per l’intestino, la capacità di agire sul sistema nervoso e le proprietà immunomodulanti, l’Hericium è ottimo anche del trattamento delle dermatiti di origine nervosa e conseguenti ad intolleranze alimentari.

In un recente articolo pubblicato su International Journal of Medicinal Mushrooms, il Dr. Takashi Mizuno ha affermato che: “I polisaccaridi del fungo modulano il sistema immunitario che diventa così in grado di rispondere in modo più efficace e di contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia”.